In questi giorni, in concomitanza con la Giornata Mondiale della Terra, si parla moltissimo di comportamenti sostenibili. Si tratta di abitudini facili da adottare, anche in casa, che consentono non solo di tutelare l’ambiente, ma anche di risparmiare sui costi. Tra le buone pratiche per la natura e il portafoglio, svelate dall’esperto del credito Kruk, ce n’è una che riguarda proprio l’acqua, il preziosissimo oro blu.

Che bello un mondo plastic free
La prima indicazione green fornita dagli esperti è quella di evitare il consumo di acqua in bottiglia. Si stima infatti che l’Italia sia il primo consumatore pro capite di acqua confezionata in bottiglia in Europa, e tra i primi al mondo. Diversi studi confermano che un minore consumo potrebbe far arrivare a un risparmio di oltre 600 milioni di euro all’anno in Europa, oltre ad incidere notevolmente sull’utilizzo e diffusione di plastica nell’ambiente, un problema che sta raggiungendo dimensioni allarmanti. Allo stesso modo, è opportuno lasciare aperto il rubinetto dell’acqua solo quando serve: quindi sì alla doccia rispetto al bagno, no a sciacquare i piatti o a lasciar scorrere l’acqua quando ci si lava i denti.