Matt Damon non è solo una stella di Hollywood, ma è anche un attivista per l’ambiente: ha infatti scritto un libro dedicato proprio all’accesso all’acqua pulita e sicura. Il volume, pubblicato dall’editore Penguin, si intitola “The Worth of Water”. L’attore e regista premio Oscar ha lavorato a questo progetto in team con l’ingegnere civile e ambientale Gary White, con il quale ha anche fondato le organizzazioni no profit Water.org e WaterEquity. Nelle pagine di questo volume ci sono contributi di nomi illustri, tra i quali l’ex presidente Usa Bill Clinton e il premio Nobel per la pace Muhammad Yunus, che hanno raccontato a Damon le loro esperienze in merito. 

“Risolvere la crisi idrica è possibile”
“Siamo entusiasti di aver scritto questo libro insieme e non vediamo l’ora di condividere la storia di ciò che accade quando un attore cinematografico e un ingegnere civile si uniscono per cercare di affrontare la crisi idrica globale: gli inciampi e gli ostacoli, le scoperte e gli investimenti e le persone incredibili che abbiamo incontrato lungo la strada”, hanno detto Damon e White in una recente intervista.
“Il nostro viaggio ha dimostrato due cose” hanno poi aggiunto i due autori. “Uno, risolvere la crisi idrica è possibile già entro l’orizzonte temporale delle nostre vite. Due, è dare voce e libertà di azione alle persone coraggiose e intraprendenti che combattono ogni giorno per risorse essenziali come acqua potabile e servizi igienico-sanitari”.