Il mondo dell’acqua è ricchissimo di curiosità, scientifiche e non. Ce n’è una, in particolare, che condiziona la nostra vita: si tratta del sistema di misurazione adottato in Europa, il sistema metrico, che ci permette di misurare la distanza, il volume, il peso e persino il tempo. Proprio così: all’origine della nascita di questi parametri universali, c’è l’acqua.

In principio fu l’acqua
Vi siete mai chiesti perché un litro d’acqua pesa esattamente un chilogrammo? O perché quel litro sta esattamente in un cubo di 10 cm di lato?
Ebbene, quando gli scienziati dell’Accademia delle scienze francese si sono riuniti alla fine del Settecento per definire i parametri per creare un sistema uniforme di pesi e misure, così che fossero uniformi in tutto il Paese, si sono necessariamente dovuti basare sul mondo naturale. Un metro doveva essere un decimilionesimo della distanza tra l’Equatore e il Polo Nord. Un litro doveva essere la quantità di acqua distillata che poteva stare in un ipotetico cubo di 0,1 metri. Il peso di quell’acqua alla temperatura di 3,98 °C si sarebbe chiamato chilogrammo. Anche le temperature sono state divise in unità decimali, con 0 come punto di congelamento dell’acqua e 100 come punto di ebollizione. Così, grazie proprio all’acqua, ancora oggi abbiamo un sistema di misurazione universale.