Si trova in Italia, e più precisamente a Montegrotto Terme, in provincia di Padova, la piscina di acqua termale più profonda del mondo. Il suo nome è Y-40 The Deep Joy, un insieme di spazi sommersi e non che in poco tempo è diventata una vera mecca per apneisti, nonché l’unica struttura capace di diventare un teatro subacqueo. Cosa vuol dire? Che sotto la superficie dell’acqua, anzi per l’esattezza a -40 metri, gesti e tessuti riescono nell’incredibile effetto di dare una forma all’acqua, creando suggestioni, emozioni e storie.

Immagine: @tonymeyerphotography

Il primo spettacolo ha avuto luogo alla fine di giugno, quando le apneiste e danzatrici subacquee Julie Gautier e Dada Li si sono esibite in performance inedite dirette da Behind the mask, la crew internazionale specializzata in visual acquatico coordinata dal videomaker tedesco Florian Fischer.

Un progetto tutto italiano
L’idea di Y-40 è di Emanuele Boaretto, grande appassionato di subacquea e architetto che, con la famiglia e con il contributo di professionisti esperti nelle varie discipline subacquee, è riuscito a dare vita a un progetto tutto italiano. La struttura è aperta tutti i giorni per 11 mesi l’anno, grazie alla temperatura dell’acqua termale, compresa tra i 32° e i 34°C. Ad arricchire l’attrazione ci sono 60 metri di percorsi in grotte subacquee, che ne fanno una meta perfetta per gli amanti di speleosubacquea e apnea di tutta Europa.