Nella suggestiva cornice di Villa Erba a Cernobbio sabato 7 settembre prende il via Lake Como Waves – correnti d’acqua, una giornata a ingresso libero per celebrare l’acqua. Dalle 14.30 all’1 del mattino l’acqua sarà la protagonista indiscussa, declinata nelle sue molteplici forme: spettacoli, musica, laboratori creativi, conversazioni, mostre, installazioni interattive e multimediali animeranno le sale al piano terra della Villa storica e la darsena con un innovativo palco sull’acqua e il magnifico parco secolare affacciato sul lago, offrendo ai visitatori un’esperienza unica. Un viaggio immersivo che porterà gli spettatori a riflettere su temi di grande rilevanza come la sostenibilità, l’ambiente, l’energia, il paesaggio e il benessere mentale e fisico. Dal pomeriggio alla notte, il programma propone un susseguirsi “no stop” di eventi tra spettacoli, musica dal vivo, laboratori creativi, conversazioni, mostre, installazioni interattive e multimediali per grandi e piccoli.

Conversazioni e sperimentazioni
Entrando nel vivo del programma, la Sala Feste al piano terra della Villa storica ospiterà la sezione “dialoghi d’acqua”, moderati dal giornalista Alessandro Ronchi, conversazioni che analizzano il tema da svariati punti di vista: tra gli ospiti il fotografo Pietro Formis e il biologo Emilio Mancuso, per un viaggio nel mondo marino attraverso le forme, i colori, le luci e i comportamenti delle creature acquatiche, e Silvia Bonfanti, fisica e ricercatrice al Centro per la Complessità e i Biosistemi dell’Università di Milano presso il Dipartimento di Fisica, che attraverso fotografie, racconti ed esperimenti live dimostrerà come le forme dell’acqua non siano solo formule fisiche ma anche opere di simmetria, arte e bellezza. La Sala Lettura, la Biblioteca e i Sotterranei della Villa ospiteranno installazioni artistiche di grande impatto visivo e sonoro: tra queste l’installazione multimediale e interattiva di Collettivo Agata, attraverso la quale il pubblico potrà in prima persona sperimentare la generazione sonora che deriva dall’acqua e l’installazione audio video Sorgente, con la rappresentazione virtuale di un pozzo che trascina l’osservatore nelle profondità delle viscere della terra.
Nel Parco secolare della Villa, all’ombra dei platani monumentali, si terranno brevi e intime conversazioni a contatto con la natura mentre per l’intera giornata ci saranno numerosi laboratori (creativi e non): sessioni di water yoga per adulti e bambini, laboratorio di bolle di sapone giganti, laboratori per bambini e ragazzi sulla tecnica artistica dell’acquarello, della pittura ad acqua. Al calar del sole fino a notte fonda, la kermesse vedrà il suo momento clou sul suggestivo palco sull’acqua posizionato di fronte alla Darsena che offrirà al pubblico un’esperienza speciale: si potrà ammirare il tramonto sul lago facendosi cullare da diverse performance musicali.