Chi meglio di un acquario può avere a cuore l’acqua e la tutela dell’ambiente? In quest’ottica, l’Acquario di Genova dice addio alla plastica monouso introducendo prodotti e modalità ecocompatibili: dopo aver introdotto le stoviglie in materiale compostabile, nel punto ristoro a metà percorso non saranno più acquistabili le bottigliette in PET di acqua minerale naturale. In loro sostituzione il pubblico troverà i brick in tetrapak da 500 ml. Sarà inoltre possibile acquistare direttamente acqua microfiltrata fresca, sia naturale che frizzante, anche per ricaricare le proprie bottiglie/borracce.

Una scelta sostenibile
La scelta di eliminare la plastica monouso all’interno dell’Acquario di Genova è una delle azioni presenti nel piano strategico di sostenibilità di Costa Edutainment in coerenza con gli obiettivi dell’Agenda ONU 2030. L’Acquario di Genova, grazie alla collaborazione con Amiu e Comico, compatterà i brick, conferiti dai visitatori presso gli specifici raccoglitori posti lungo il percorso, che raggiungeranno le cartiere italiane specializzate nel processare e recuperare i materiali che compongono i cartoni per bevande.