Dopo che l’abbiamo sentito ripetere decine di volte, sappiamo tutti benissimo che l’acqua è fondamentale per stare bene fisicamente e anche mentalmente. Appena inizia il processo di disidratazione, infatti, le capacità del nostro cervello si riducono, procurandoci problemi di concentrazione, di memoria e addirittura mal di testa. Insomma, bere poco può aggravare i fastidi dall’essere costantemente davanti a un monitor, sia per lavoro sia per studio. E, in entrambi i casi, è invece necessario conservare al top tutte le proprie abilità. A maggior ragione quando si è casa, in smartworking o in dad, bere durante tutto l’arco della giornata e non solo ai pasti è una obiettivo possibile. Ecco qualche piccolo trucco per ricordarsi di assumere acqua dal risveglio fino all’ora della buonanotte: i risultati saranno sorprendenti sotto il profilo delle performance e anche il nostro aspetto ne beneficerà, con pelle, occhi e capelli subito più luminosi.

Stabilisci un obiettivo giornaliero
Quella di rimanere idratati va affrontata come una “missione”: ecco perché è utile stabilire un obiettivo giornaliero relativo all’assunzione di liquidi. Ovviamente deve essere ragionevole e calibrato in base alla propria età e al proprio stile di vita: se in generale si beve pochissimo, anche fissare come obiettivo un litro di acqua al giorno può essere un ottimo punto di partenza.

Tieni con te una borraccia colorata
Avere sempre a portata di mano una borraccia piena d’acqua può aiutarti a bere di più. Basta tenerla accanto al computer quando si lavora o si studia per avere una specie di “promemoria visivo” che stimoli il desiderio di bere. E, a maggior ragione, lo stratagemma funziona se la borraccia è di un colore che ci piace: sarà un’associazione piacevole e faciliterà il compito.

Imposta un promemoria
Per ricordarsi di bere, è utile impostare un promemoria utilizzando un’app o la sveglia sullo smartphone. Ad esempio, si può programmare un avviso ogni ora che inviti ad assumere qualche sorso d’acqua. Questo stratagemma funziona soprattutto quando si è molto occupati o, all’esatto contrario, decisamente distratti.

Sostituisci le altre bevande con l’acqua
Un segreto per bere più acqua – a tutto vantaggio della salute e della linea –  è sostituire tutte le altre bevande (dai succhi di frutta a quelle gassate) con l’acqua. In questo modo si abbatte l’assunzione di zuccheri e l’organismo ne beneficerà. Come valida alternativa, puoi rendere più saporita l’acqua utilizzando qualche fetta di limone o preparando degli infusi.

Installa un purificatore d’acqua
Se l’acqua che sgorga dal tuo rubinetto ha un sapore che non ti piace, oppure se desideri un’acqua purissima, la soluzione è installare un purificatore a osmosi inversa sotto il lavello della cucina, come Osmotic Zero di IWM.  Questo sistema non solo “ripulisce” l’acqua da ogni possibile elemento sgradito, ma la rende leggera, dall’ottimo sapore e priva di batteri, esattamente con l’acqua che sgorga dalle fonti di montagna. Oltre a essere una scelta preziosa per la salute, l’installazione di un purificatore è anche una soluzione più ecologica (e nel medio periodo più economica) rispetto all’acquisto di acqua in bottiglia.