Sta arrivando la bella stagione, con le lunghe giornate di sole che invitano a stare all’aria aperta e ad accorciare le maniche e gli orli delle gonne. Ma sono tantissime le persone, in particolare modo donne, che con l’alzarsi delle temperature accusano fastidi come la sensazione di avere le gambe pesanti, stanche, gonfie. Un problema diffusissimo, quasi sempre legato al sistema circolatorio, al quale si può porre rimedio con alcune semplici modifiche al proprio stile di vita. Ecco i sei consigli pratici (e facili) per alleviare il senso di gonfiore, pesantezza, calore e avere invece gambe in forma e scattanti.

Acqua in abbondanza
Una buona idratazione, durante tutto l’anno e a maggior ragione in primavera ed estate, è molto importante per aiutare a espellere le tossine. Inoltre l’acqua è preziosa per contrastare la ritenzione e aiuta a mantenere le gambe toniche e leggere. L’importante è assumere acqua pura, leggera, con il giusto contenuto di sali minerali: esattamente quella che si ha sempre a casa propria, direttamente dal rubinetto, installando un purificatore a osmosi inversa di IWM.

Molta frutta e verdura, poco sale
Vitamine, fibre e antiossidanti presenti nella frutta hanno un potere tonificante e protettivo nei confronti del sistema circolatorio. Aiutano anche a tenere sotto controllo la ritenzione idrica (favorita invece dal sale, che va usato con parsimonia) e quindi il gonfiore.

Sì al movimento
L’attività sportiva, anche leggera, e il movimento fisico favoriscono il ritorno venoso (cioè l’afflusso di sangue dagli arti verso il cuore) e in generale la circolazione, regalando estremità più leggere e sane, oltre che più toniche. Per questo è importante concedersi qualche esercizio anche quando si è in ufficio, ad esempio alzandosi periodicamente per sgranchirsi o da seduti massaggiando la pianta del piede con una pallina da tennis.

Acqua fredda a volontà
Il freddo è un vasocostrittore: restringe i vasi sanguigni e contrasta il ristagno venoso. Le gambe avranno subito un benefico effetto sotto un bel getto di acqua fredda della doccia.

No agli abiti troppo stretti
Abiti troppo stretti, come i jeans, restringono i vasi sanguigni, impedendo il ritorno venoso. Per stare bene, e alleviare il senso di pesantezza, è sempre meglio optare per un abbigliamento più comodo (e fresco!).

I benefici dei rimedi casalinghi
Oltre alla doccia fredda, ci sono altri rimedi casalinghi efficaci. Ad esempio, coricarsi con un cuscino sotto le gambe, in modo che rimangano leggermente alzate durante la notte così da favorire la microcircolazione. Oppure praticando dei massaggi partendo dalla caviglia verso l’alto, utilizzando una crema o un gel specifici per gambe pesanti, o ancora concedendosi ogni tanto un pediluvio a base di acqua e estratti naturali. Gli effetti non tarderanno a farsi sentire (e vedere)!