In questo periodo, con le feste che si avvicinano velocemente, molti di noi hanno un obiettivo: arrivare in perfetta forma ai pranzi di Natale e al cenone di capodanno, così da potersi concedere tutte le bontà in tavola e non mettere in pericolo la linea. Ecco, ci sono buone notizie: la missione è possibile, seguendo alcune facili regole. E sì, tra gli “aiuti” stagionali c’è anche la preziosa acqua.

Dormi di più
Dormire bene è fondamentale per stare bene, si sa. Ma serve anche anche a non prendere peso: gli scienziati hanno scoperto che un riposo notturno compreso fra le 7 e le 9 ore mette al riparo da attacchi di fame incontrollati. Probabilmente esiste un legame fra la stanchezza dovuta a poche ore di sonno e il desiderio di assumere cibi dolci ed energetici. Ancora, chi dorme non si concede spuntini a tutte le ore…

Passeggiate salutari
L’attività fisica dovrebbe essere una buona abitudine durante l’intero arco dell’anno. Tuttavia, se gli impegni e la mancanza di tempo rendono difficile andare in palestra, non ci sono scuse per non concedersi delle semplici passeggiate a passo sostenuto. Una camminata veloce, tutti i giorni, aiuta a mantenersi in salute, a rafforzare il sistema cardiovascolare e, ovviamente, a bruciare le calorie in eccesso.

Meglio il tè verde
Se si è amanti del tè, è arrivato il momento di passare a quello verde. Oltre a essere una delle bevande più salutari al mondo, il tè verde pare aiuti a bruciare qualche caloria in più: sembra infatti che questo infuso contenga diversi composti in grado di accelerare il metabolismo, oltre ad apportare una buona dose di antiossidanti.

Vietato saltare la prima colazione
La prima colazione è il pasto più importante della giornata: non andrebbe mai saltata e soprattutto va preparata bilanciando proteine, grassi e carboidrati. Un mix equilibrato di nutrienti non farà scattare i morsi della fame durante le ore successive. Yogurt, frutta fresca, cereali integrali e perchè no anche un uovo possono essere un buon menù.

Acqua a volontà
La disidratazione è insidiosa: quando nel nostro corpo si abbassano i livelli di liquidi, capita spesso che invece della sete si senta lo stimolo della fame. Per mettersi al riparo da questo rischio, bisogna iniziare la giornata con 300-500 ml di acqua, non solo per reidratarsi dopo il riposo notturno, ma anche per mettere in moto tutto il metabolismo. Poi bisogna bere lungo tutto l’arco della giornata, anche lontano dai pasti: è un abitudine facile facile, ma davvero salutare (e non solo a Natale).