Un aspetto curato ed elegante anche in riva al mare o in piscina? Si può, con poche semplici regole. La prima si può riassumere in un imperativo: osate! Sì quindi ad accessori vistosi (come gli occhiali da sole maxi, i sandali gioiello o la borsa in colori shock), e sì anche al rossetto, che sta così bene su un trucco in versione minimal, o anche in assenza di trucco. Se non volete rinunciare a mettere in evidenza gli occhi, anche in spiaggia si può indossare il cat-eye, un trucco pieno realizzato con kajal intenso sulle palpebre e sotto la rima dell’occhio. In questo caso, per un perfetto richiamo alla fascinosissima Audrey Hepburn, la bocca va lasciata al naturale.

Dalla testa… ai piedi
Per quanto riguarda le estremità, e quindi lo smalto, la tendenza minimal dell’estate consiglia il nude o colori tenui (insieme all’intramontabile rosso) su unghie corte o comunque non eccessivamente lunghe. E veniamo ai capelli. Sì a quelli naturali e scompigliati dal vento, per un look completamente naturale, che spesso in queste settimane vira su quel wavy che in altri mesi dell’anno richiede lunghe sedute dal parrucchiere. Tutto merito di acqua clorata e salsedine, che però a fine giornata andranno rimosse con uno shampoo delicato e una cura di bellezza ad hoc, a scelta tra maschera e shampoo, in modo da prevenire i danni che altrimenti si presenterebbero inevitabili a settembre. Ovviamente, sì anche al raccolto, magari con uno chignon ben tirato, stile JLo, per intenderci. In questo caso, l’abbinamento perfetto sono occhiali da sole a goccia e orecchini a cerchio.