Siamo tutti più attenti alla composizione non solo dei cibi che mangiamo, ma anche dei prodotti che utilizziamo. E, come per gli alimenti, anche per i cosmetici e le creme tendiamo a preferire quelli con ingredienti naturali. Insomma, la “naturalezza” ci piace, e sappiamo che fa bene anche all’ambiente. In quest’ottica, perché non prepararsi a casa un ottimo tonico per la pelle? I vantaggi sono molteplici: innanzitutto si sa esattamente cosa ci si mette sul viso, un aspetto particolarmente importante per coloro che soffrono di sensibilità o sono a rischio di intolleranze o allergie a determinati ingredienti. Ancora, si ha la certezza di avere un prodotto di qualità (se i composti di partenza sono di qualità) a prezzi decisamente inferiori rispetto ai tonici industriali; infine, il tonico home made funziona benissimo, e come quello di brand famosi aiuta ad eliminare le impurità dalla pelle, senza essere aggressivo.

Come si prepara
La ricetta che vi proponiamo è indicata per le pelli normali, che non hanno particolari problemi di irritazione o acne: in ogni caso, è sempre opportuno fare una prova per vedere se il prodotto è ben tollerato. Il tonico casalingo  “classico” è a base di aceto di mele e miele: l’aceto di miele aiuta a mantenere l’equilibrio del pH della pelle, mentre il miele è un potente antibatterico naturale, oltre ad avere proprietà lenitive e idratanti. Per la preparazione occorre miscelare due cucchiai di aceto di mele in una tazza piena d’acqua, e poi unire un cucchiaino di miele avendo cura di mescolare bene. Il liquido va poi trasferito in un contenitore in vetro, dove può essere conservato per non più di tre giorni. Per un ulteriore effetto lenitivo, si può anche aggiungere alla miscela una bustina di camomilla, lasciandola in infusione per 10 minuti.