Le mamme italiane sanno benissimo che l’acqua è uno degli alimenti essenziali per la salute dei loro bambini. Fin da piccoli, i bimbi vanno educati – esattamente come a una sana alimentazione – anche a una giusta idratazione. Questo perchè è proprio l’acqua – e non le bibite o i succhi – a contribuire a far sì che l’organismo funzioni a dovere, assicurando la miglior crescita possibile. L’acqua infatti aiuta a mantenere costante la temperatura corporea, trasporta nutrienti e ossigeno a tutte le cellule ed elimina scorie e tossine, a tutto vantaggio del benessere. Non solo: bere serve a mantenere lubrificati articolazioni e tutti i tessuti (fondamentale quando si diventa grandi), oltre che bocca, occhi e naso. Naturalmente, è importante che l’acqua offerta ai propri piccoli sia della massima qualità, con il giusto apporto di sali minerali e un pH simile a quello del latte materno, oltre che priva di ogni possibile inquinante: è un’acqua che si ottiene esclusivamente con i sistemi di purificazione a osmosi inversa, come quelli di IWM, degli apparecchi che si installano sotto il lavello della cucina e rendono l’acqua del rubinetto davvero perfetta per tutte le età e tutti gli utilizzi.

Di quanta acqua hanno bisogno i bambini?
Non esiste una regola fissa sul quantitativo che ogni bambino dovrebbe assumere quotidianamente, perchè esistono tanti fattori – come età, peso, sesso, stato di salute, temperature esterne, attività fisica – che possono spostare verso l’alto o verso il basso il fabbisogno. In linea di massima, ecco qualche indicazione per bimbi sani e che vivono in climi temperati come i nostri; un’ulteriore precisazione è che la quantità d’acqua indicata è “complessiva”, ovvero comprende non solo quella che si beve, ma pure quella che si assume attraverso altre bevande e alimenti. In particolare frutta e verdura hanno un contenuto di acqua molto più alto rispetto ad altri cibi solidi, ma è proprio la grande percentuale di liquidi che ne aiuta a mantenere basso il livello calorico. Tornando alle quantità, in linea di massima i bambini fra i 4 e gli 8 anni dovrebbero consumare 7 bicchieri d’acqua totale al giorno; quelli fra i 9 e i 13 anni circa 9 bicchieri (10 per i maschi) e gli adolescenti dai 14 ai 18 anni circa 10 bicchieri per le ragazze e circa 14 bicchieri per i ragazzi. Questi dati sono stati elaborati dall’Academy of Nutrition and Dietetics, la più grande organizzazione mondiale di professionisti dell’alimentazione e della nutrizione.