E’l’acqua la protagonista assoluta di Bagno Vignoni, paese della provincia di Siena famoso per le sue sorgenti termali. Proprio al centro del borgo, infatti, sorge la famosa piazza d’acqua (o piazza delle sorgenti) in cui un’enorme vasca rettangolare, di origine cinquecentesca,  contiene una sorgente di acqua termale calda che esce dalla falda sotterranea di origini vulcaniche.
Soprattutto in autunno e inverno, quando la temperatura scende, l’acqua termale raccolta in grande quantità nella piazza dà origine a grande volute di vapore, che rendono l’atmosfera particolarmente suggestiva. Le acque che fuoriescono dalla vasca termale si dirigono verso la ripida scarpata del Parco naturale dei Mulini. Qui, immersi nella macchia mediterranea, si trovano quattro mulini medievali scavati nella roccia e di grande importanza per l’economia locale del passato. Grazie alla caratteristica perenne della sorgente termale, infatti, il loro funzionamento era garantito anche in estate, quando gli altri mulini della zona erano fermi a causa dei fiumi in secca.

Un set cinematografico
Set di diversi film (tra cui Al lupo al lupo, del 1992, e La scuola più bella del mondo, del 2004) a Bagno Vignoni si trovano strutture alberghiere che offrono servizi termali e spa, ristoranti e negozi tipici. Una “dotazione” non da poco, considerando che il paese conta solo una trentina di abitanti.