In questi giorni le temperature si stanno abbassando sensibilmente e, specie la notte e la mattina presto, in molte parti d’Italia si verificano delle vere e proprie gelate. Questo fenomeno, assolutamente normale per la stagione invernale, potrebbe però mettere in pericolo i contatori dell’acqua. Prima di incappare in guai, ecco qualche consiglio fornito dalla società di di gestione toscana Publiacqua, che ricorda ai cittadini “di provvedere a proteggere con scrupolo il proprio contatore dell’acqua con materiali isolanti o con stracci di lana, per evitarne la rottura a causa del gelo; ciò provocherebbe infatti la cessazione dell’erogazione di acqua per il tempo necessario alla sostituzione del contatore da parte nostra. Sostituzione resa ancora più complessa dalla situazione sanitaria contingente ed i cui costi sarebbero tra l’altro a carico degli utenti stessi”.

Attenzione anche alle seconde case
L’altro aspetto su cui si concentra la società di gestione è quello delle seconde case, “inabitate nel periodo invernale, dove il ghiaccio può provocare la rottura di tubazioni e termosifoni. Anche in questo caso raccomandiamo agli utenti, oltre che proteggere il contatore, di tenere sotto controllo le tubazioni del proprio impianto interno adottando, al bisogno, qualche piccolo accorgimento come quello di mantenere un minimo flusso da un rubinetto per evitare il congelamento delle tubazioni esposte”.