Arriva l’estate e arriva più forte che mai il bisogno di freschezza. Così si riscopre un piccolo (si tiene in borsa) – grande (ha tantissime proprietà) alleato: l’acqua spray per il viso.
Dai supermercati alle farmacie, esistono molte formulazioni per questo prodotto di bellezza realizzato in gran parte con il nostro ingrediente preferito, l’acqua. Come avvertono i beauty advisor più esperti, però, attenzione: le acque spray per il viso sono prodotti così piacevoli, sorprendenti e “divertenti” che possono causare dipendenza.

Quale scegliere?
Quale scegliere, però? Tutto dipende dallo scopo che si vuole raggiungere, ovviamente. Per cancellare i segni di stanchezza che appaiono sul viso, complice anche il caldo, sono da preferire i prodotti a base di acqua termale, ricchi di sali minerali che ristorano immediatamente la pelle. La stessa formulazione permette, una volta concluso il trucco, di fissarlo in modo completamente naturale, aumentandone la durata. Sì alle acque spray “semplicemente” idratanti, invece, quando l’obiettivo da raggiungere è una migliore seboregolazione, evitando l’effetto lucido nelle pelli miste o grasse e proteggendo al meglio quelle secche. Infine, assolutamente sì alle acque spray che contengono filtri solari ogni volta in cui si sta all’aria aperta, in estate più che mai. La vaporizzazione, eseguita a 20-30 cm di distanza dal viso, permette un’applicazione semplice, veloce e piacevolissima, eliminando completamente i fastidi legati al gesto di spalmare la crema.