L’ assunzione regolare di una quantità adeguata di acqua può migliorare il tono e il colorito della pelle, contrastando gli effetti del tempo, dello smog e attenuando le piccole imperfezioni. Proprio così: una corretta idratazione non fa solo bene alla salute in senso stretto, ma fa bene anche alla bellezza. Non tutti sanno, infatti, che proprio l’acqua è uno dei trattamenti antietà più efficaci che ci siano: mantiene la pelle tesa e morbida, tenendo alla larga le odiose rughe. Tra il 50 e il 70% del nostro organismo è costituito da acqua, inclusi pelle, tessuti, cellule e organi: perciò, quando il corpo non riceve una quantità sufficiente di liquidi, anche la pelle perde di tonicità, diventando secca, squamosa e più soggetta alle rughe. La raccomandazione di massima, anche per avere un aspetto radioso,  è quella di bere 8 bicchieri d’acqua al giorno, che equivalgono a circa 2 litri.

Elasticità e salute
Consumare una quantità adeguata di acqua aiuta a rinnovare le cellule dell’epidermide e a mantenerla idratata in modo ottimale, a tutto vantaggio dell’elasticità. In questo modo, si contrasta la comparsa di fastidiose rughette e si manterrà una bella carnagione sana e luminosa. Inoltre, l’acqua è il veicolo con cui il nostro corpo elimina le tossine, spesso responsabili di imperfezioni cutanee e di un colorito spento. Per la stessa ragione, una buona idratazione è importante nella lotta a brufoli e sfoghi cutanei: d’altronde la pelle è lo “specchio” del nostro stato di salute e un eccesso di tossine può manifestarsi proprio con imperfezioni sul viso. Basta davvero poco – un bicchier d’acqua – per stare e apparire al meglio!