Niente barche, vaporetti, navi da crociera. Nelle ultime settimane, grazie al lockdown, l’acqua dei canali di Venezia, e della laguna in generale, è ritornata limpida e trasparente come non si vedeva da decenni. Acqua torbida addio, insomma: uno spettacolo quasi caraibico che è stato diffuso dai social e catturato anche dalle foto satellitari, comprese da quelle dell’ESA, l’Agenzia spaziale europea, che ha confrontato uno scatto dell’aprile 2020 con uno dell’aprile 2019.

Canali vuoti e blu
Tra le due immagini, scattate dal satellite Sentinel-2 della missione Copernicus, le differenze sono evidenti. Nell’immagine di un anno fa, ad esempio, nel porto ad ovest della città sono visibili due navi da crociera oggi assenti. Il Canal Grande ed il Canale della Giudecca appaiono quasi vuoti rispetto allo scorso anno. Tutti speriamo di ritornare presto alla normalità, ma lo spettacolo delle acque trasparenti nel bacino di San Marco ci mancherà sicuramente.

Foto: https://www.esa.int/ESA_Multimedia/Images/2020/04/Deserted_Venetian_lagoon