Malinconia, nervosismo, stanchezza? In autunno può capitare, ma correre ai ripari può essere molto facile, economico e… piacevole. Basta, per esempio, ricorrere al nostro elemento preferito, l’acqua. Come sappiamo, l’esposizione alla natura è fondamentale per il benessere psicologico e per mantenere un buon livello di energia. Sì quindi a passeggiate in riva al mare (fuori stagione è ancora più bello) o comunque nei pressi di laghi e fiumi. L’effetto benefico dell’acqua, e del suo rumore, si rifletterà sia sull’umore sia sulla salute.

Acqua… in casa
Più facile a dirsi che a farsi? Allora si può ricorrere a compilation “a tema acqua”, che riproducono i caratteristici suoni dei corsi d’acqua, inducendo un particolare stato di benessere e rilassamento. A proposito, nelle lunghe sere autunnali si può ricorrere al più classico dei rimedi anti-stress, un bel bagno caldo nella vasca, da concedersi senza guardare l’orologio. Per trarre i maggiori benefici da questo momento tutto per sé, si possono sciogliere nell’acqua alcune gocce di olio essenziale, meglio se di lavanda, che ha proprietà sedative utili per combattere agitazioni e insonnia. Il relax è assicurato.