Dici orecchiette e pensi alla Puglia, patria incontrastata di questo tipo di pasta. Buonissime nella loro semplicità, sono tutto sommato facili da fare a casa: l’unica difficoltà potrebbe essere quella di dare loro la tipica forma, ma con un po’ di esercizio verranno anche bellissime! La “morte loro” è ovviamente con le cime di rapa, ma sono ottime anche condite con un ragù di carne o con un semplice sugo di pomodoro.

Ingredienti per 4 persone

  • 200 ml di acqua
  • 400 g di semola di grano duro
  • sale qb

Preparazione

  • Versare la farina in una ciotola e formare la fontana: aggiungere il sale e man mano versare l’acqua a temperatura ambiente, lavorando l’impasto con le mani
  • Lavorare il composto fino a ottenere un impasto elastico e senza grumi
  • Coprire con un telo e far riposare per 15 minuti
  • Terminato il tempo di posa, dividere l’impasto in quattro parti più o meno uguali e ricavare da ognuna un cordoncino di circa 1 cm di diametro
  • Con un coltello, tagliare il filoncino in tocchetti di circa 1 cm di lunghezza
  • Infarinate il piano di lavoro e trascinatevi sopra ogni tocchetto, per poi dargli la classica forma
  • Le orecchiette sono pronte: il tempo di cottura in abbondante acqua bollente salata è di circa 7 minuti.