No alle bibite zuccherate e assolutamente no a quelle che contengono caffeina. Fino a 5 anni i bambini dovrebbero bere solo acqua e latte. Lo raccomandano gli studiosi dell’American Academy of Pediatrics, dell’Academy of Nutrition and Dietetics, come riporta l’Agi.
Al di sotto dei 5 anni, ai bimbi infatti non vanno date bibite zuccherate, né con il saccarosio né con i dolcificanti, e neanche latte al cioccolato o aromatizzato. Da evitare anche le bevande vegetali come latte di soia, mandorle o riso (ma la soia è la migliore alternativa per chi non vuole o non può dare latte di mucca ai propri figli). Infine, no ai succhi di frutta confezionati (e arricchiti con sciroppo di glucosio, zuccheri, aromi). L’unica concessione è relativa ai succhi con il 100% di frutta, da assumere però in piccole quantità, saltuariamente e mai prima dell’anno. “Per i primi 6 mesi di vita i neonati devono bere solo latte materno o in formula. A sei mesi si può introdurre l’acqua”, spiegano i dottori.

La salute si beve
Le raccomandazioni vogliono essere una risorta di guida per la rieducazione alimentare in un Paese in cui sovrappeso e obesità costituiscono un enorme problema. Negli Stati Uniti, infatti, il 19% dei bambini è obeso col rischio di sviluppare malattie croniche. E circa un terzo dei bambini e degli adolescenti è in sovrappeso o obeso, condizioni che aumentano il rischio di sviluppare ipertensione, colesterolo alto, apnea notturna, diabete di tipo 2, malattie cardiache, ictus e addirittura alcuni tumori.