Questo è il periodo dell’anno per eccellenza dove la linea è a rischio. Tra pranzi, cenoni, brindisi e aperitivi, i giorni fra Natale e Capodanno sono un continuo invito a mettersi a tavola e a mangiare. In questo tripudio di goloserie, però, è importante ricordarsi anche dell’acqua, fondamentale per mantenere un corretto apporto di sali minerali e utile per disintossicare il nostro organismo dagli eccessi alimentari natalizi. Quindi, tra una portata e l’altra riempiamo anche il bicchiere (d’acqua) e non solo il piatto!

Per salvaguardare il metabolismo
Diversi studi scientifici hanno rilevato che, durante le feste, è possibile in pochi giorni aumentare anche di oltre due chili. L’acqua, in questo contesto, è davvero una preziosa alleata per contrastare gli attacchi alla linea. Innanzitutto, consumare un paio di bicchieri d’acqua prima dei pasti induce il senso di sazietà, e quindi aiuta a non rimpinzarsi. Ancora, bere acqua migliora la consistenza degli alimenti ingeriti e accelera lo svuotamento dello stomaco, aiutando l’organismo nei processi di digestione. Infine, una corretta idratazione serve a tenere attivo il metabolismo, basilare per smaltire nel modo giusto e sano le calorie. Anche per la tavola della festa, poi, va benissimo l’acqua del rubinetto per riempire caraffe e bicchieri: l’importante è che sia acqua di qualità, come quella che sgorga dal lavello della cucina se si ha installato un purificatore a osmosi inversa di IWM. Attraverso questi sistemi, si avrà un’acqua perfettamente pura, libera da possibili inquinanti, sterilizzata e remineralizzata. La migliore acqua possibile, insomma: una buona idea anche per un regalo di Natale davvero utile.