Troppe uova al cioccolato? Eccesso di pranzi e cene in famiglia? Picnic sostanzioso? Pasqua e Pasquetta sono per tradizione un momento conviviale, in cui si sta insieme e inevitabilmente… si mangia troppo. Correre ai ripari e rimettersi in forma in vista dell’estate è però possibile, con un’alimentazione disintossicante che aiuti l’organismo a eliminare le tossine e il metabolismo a “marciare” a pieno regime.

Tanta acqua e pochi cibi raffinati
Il processo di disintossicazione inizia eliminando qualche cibo. Per 3/4 giorni, quindi, andrebbero almeno ridotti gli alimenti ricchi di farine raffinate, come quella bianca usata per la pasta e i dolci, e in generale tutti quelli troppo raffinati, come le merendine e i cibi confezionati, lo zucchero bianco, le bevande zuccherate e i prodotti industriali. Via libera invece all’acqua, vera alleata della depurazione: bisognerebbe berne almeno 8 bicchieri al giorno. In questo modo le tossine se ne andranno in fretta, con evidenti benefici sul fisico e sull’umore.

Sì a frutta e verdura
Oltre all’assunzione di acqua, è bene consumare in abbondanza frutta e verdura, preferibilmente non cotta, per ricaricarsi di sali minerali e vitamine. Sì anche agli alimenti proteici light come il pesce, la carne bianca, i legumi e anche le uova. In pochi giorni ci si sentirà molto meglio e sicuramente più leggeri!