In questi giorni i siti dedicati alla bellezza di tutto il mondo non parlano altro di Jamsu, il rituale beauty che arriva (sì, anche questo) dalla Corea. In sintesi, si tratta di una tecnica che consente di avere un make up perfetto per tutta la giornata, con un effetto “mat” – cioè pelle opaca e distesa – dalla sera alla mattina. Perfetto quindi per le ragazze che hanno qualche problema di lucidità, il Jamsu è davvero alla portata di tutte: serve solo una bacinella d’acqua gelata in cui immergere il volto dopo il trucco. Facile, no? Chi l’ha provata ne decanta i benefici, documentati anche sui social, raccontando che la pelle è completamente trasformata e l’effetto finale è sorprendente.

Il trucco del… trucco
Jamsu, che in coreano significa “immersione”,  è pensato proprio per chi ha la pelle grassa e vuole un colorito uniforme e opaco oltre che un make up di lunghissima tenuta. Per provare anche a casa, è sufficiente applicare il trucco sulla pelle come d’abitudine (senza però truccare occhi e labbra) e poi “tuffare” il viso in una ciotola di acqua fredda per 15-20 secondi. Trascorso il tempo in acqua, si tampona il volto molto delicatamente con un asciugamano asciutto, facendo attenzione a non rimuovere il fondotinta, il correttore o la cipria in polvere. A questo punto, si dovrebbe notare un risultato al top. In effetti, si sa che l’acqua fredda aiuta a restringere i pori, lasciando l’epidermide meno lucida, e allo stesso tempo “fissa” il make up. Ma non è finita: dalla Corea sta già arrivando un nuovo trend legato allo Jammu, ovvero quello di utilizzare per il medesimo trattamento l’acqua frizzante. Non resta che provare…