Il nostro pianeta è ricco di meraviglie naturali: ecco perché non è facile individuare le cascate più belle del mondo, dato che ve ne sono tantissime e la scelta è spesso soggettiva. Tuttavia, in base a una serie di giudizi “popolari” raccolti dai viaggiatori, il sito specializzato World of Waterfalls ha stilato la hit delle migliori. Bando alle chiacchiere, ecco la composizione del podio delle cascate più votate, in ordine inverso.

3 Cascate del Niagara (Ontario, Canada / New York, Stati Uniti)
E’ la cascata più celebre del Nord America ed è anche la più grande come portata d’acqua: una media di circa 7000 metri cubi al secondo! Uno spettacolo che colpisce per dimensioni e potenza e che, per i meni avventurosi, è anche di facile accesso.

1 Cascate Victoria (Livingstone, Zambia / Victoria Falls, Zimbabwe)
Considerata una delle sette meraviglie del mondo e patrimonio dell’Unesco, questa cascata africana sul fiume Zambesi ha dimensioni imponenti: una larghezza di 1,7 km, un’altezza di 108 metri e una portata media di 1 milione di litri al secondo! Il suo nome originale, Mosi-oa-Tunya, significa “fumo che tuona”.

1 Cascate dell’Iguazù (Puerto Iguazú, Argentina / Foz do Iguaçu, Brasile)
Immersa nella foresta pluviale, questa “caduta” di acqua è in realtà composta da circa 275 singole cascate che coprono 2,7 chilometri. Il punto più suggestivo rappresentato dalla Garganta del Diablo (“Gola del diavolo”), sul lato argentino del fiume: è una gola a forma di U profonda 150 metri e lunga 700 metri, da cui precipita l’acqua da un’altezza di 70 metri.