Dai suoi estimatori viene definita la ‘Più bella strada sotto l’acqua’. Si tratta della Yongwu Highway, in Cina, una striscia carrabile che scavalca il lago Poyang nella provincia di Jiangxi. E non è difficile intuire il perché del suo soprannome. Lunga 5,05 chilometri e dotata di due carreggiate singole e di alti paracarri, questa fettuccia di asfalto – che attraversa appunto il lago Poyang, il più grande di acqua dolce della Cina – rimane scoperta solo per una parte dell’anno, dato che con l’inizio della stagione delle piogge il livello nel lago inizia a salire e della Yongwu viene sommersa diventando così una attrattiva turistica unica al mondo.

Unica via di collegamento
Come riporta l’Ansa, però, la ”Più bella strada sotto l’acqua” non è solo una grande attrattiva turistica, ma nella cattiva stagione è anche l’unica via di collegamento per raggiungere il distretto di Wucheng ad altre città e contee. Con una storia di 2.200 anni, Wucheng è una delle città più antiche della Cina e si trova nella parte sud-orientale della provincia cinese di Jiangxi. E probabilmente per questo suo forte legame con il passato i suoi abitanti sono disposti ad accettare questo parziale isolamento pur di non cedere alla tentazione di superare le superfici del lago Poyang con una ‘banale’ autostrada priva del fascino di un viaggio immersi per 10-15 centimetri nell’acqua.