L’ambiente acquatico è da tutelare, ancora di più e soprattutto nel nostro paese. “L’Italia ha molte aree marine protette piccine. La Francia e la Spagna ne hanno poche, ma grandi. Più piccina è un’area, meno tutela della biodiversità si ha. Le aree marine protette in Italia sono 27. Proviamo a farne altre, ma anche ad allargare le esistenti. Ma per farlo serve assonanza con le comunità locali”. Lo ha detto il ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, intervenendo al congresso di Federparchi oggi a Roma.

Nuovi parchi in arrivo?
Il ministro ha anche spiegato che sta lavorando per l’istituzione dei parchi nazionali di Portofino e del Matese (il cui iter era già avanzato nella scorsa legislatura) e per nuovi parchi terrestri e marini alle Eolie (Messina), Egadi (Trapani) e sulla Costa teatina (Chieti).