U’n’area protetta apposta per i delfini, i mammiferi marini più amati che ci siano. Succede in Toscana, dove è in dirittura d’arrivo il nuovo Sito di interesse comunitario (Sic) al tursiops truncatus, una specie di delfini diffusa nel Tirreno. Il sito sarà ufficialmente istituito a breve e comprenderà una superficie di oltre 3740 chilometri quadrati tra Pietrasanta e Piombino, comprendendo anche le isole di Gorgona, Capraia e le Secche della Meloria. Complessivamente si tratta del più grande sito nel Mediterraneo per la protezione del tursiope.

Salvaguardia della biodiversità
“L’atto nasce da una larga condivisione – ha detto l’assessore all’Ambiente Federica Fratoni, come riporta La Repubblica – frutto di un percorso positivo di concertazione con gli attori locali che ha soddisfatto tutti, dagli enti ai portatori di interessi, e fra questi i pescatori e le associazioni ambientaliste. Sono molto soddisfatta per questo ulteriore passo avanti nella direzione della salvaguardia della biodiversità. Abbiamo messo un altro tassello dell’impegno che la Regione sta portando avanti per la tutela dei cetacei e delle tartarughe marine e più in generale dell’ecosistema marino”.