Innanzitutto è davvero divertente e in seconda battuta (ma non per importanza) consente di consumare  circa 500 calorie per un’ora di lezione. Tantissimo, davvero, e con pochi sacrifici. Ecco l’identikit dell’Aguamovida, la nuova disciplina da svolgere in piscina che abbina diversi esercizi a ritmo di musica. Una sorta di “danza” dove si alternano diversi ritmi e velocità, accompagnati da musiche prese in prestito da tutto il mondo e normalmente utilizzate anche per il burlesque o il reggaeton.

Cuore e muscoli al lavoro!
Immersi nell’acqua – ma dove si tocca, però! – si svolgono diverse mosse a ritmo, cercando di mantenere sempre alta e costante la frequenza cardiaca. Proprio per questa “tensione” si bruciano centinaia di calorie. Sul fronte della tonificazione, lavorano soprattutto i muscoli delle gambe e delle braccia, e il massaggio dell’acqua contribuisce a combattere la cellulite. Il risultato finale? Un fisco più tonico, più snello, più agile e sicuramente un pieno di buonumore.