A tutti è capitato di sognare l’acqua: che sia il mare, un lago, la pioggia, bere… quello dell’acqua è uno dei sogni più ricorrenti. Non c’è da stupirsi, però: l’acqua è uno dei simboli più potenti e diffusi, e soprattutto è l’elemento essenziale per la vita. E, anche se non possiamo sopravvivere senza di essa, l’acqua è misteriosa e in alcuni casi pericolosa.
Cosa significano i sogni sull’acqua? In generale, l’acqua rappresenta l’inconscio, il luogo in cui “corre” la nostra mente quando la lasciamo libera e non siamo concentrati su altre incombenze. Nell’interpretazione dei sogni, l’acqua è spesso associata alle emozioni e alla loro espressione: è anche manifestazione di vitalità, di creatività e, in alcuni casi, di spiritualità e del desiderio di purezza. La superficie dell’acqua rappresenta la linea di demarcazione tra la coscienza e l’inconscio.

Secondo Freud
Naturalmente, nell’interpretazione dei sogni non si può non far riferimento al padre della psicoanalisi, Sigmund Freud. Secondo lo scienziato, il significato dell’acqua è strettamente connesso con il concetto di maternità e la figura della donna. Egli dunque sostiene che sognare di cadere in acqua significhi desiderio di nascita o di rinascita.