Sinonimo di turismo di altissimo livello, con voli privati e strutture a 5 stelle, le Hawaii hanno un segreto. Si tratta di Niihau, una delle 8 isole maggiori che compongono questo arcipelago dell’oceano Pacifico. Niihau non ha nulla a che vedere con tutto il resto. Infatti sull’isola non ci sono strade asfaltate né veicoli a motore, non ci sono alberghi e gli abitanti sono in tutto una settantina, circa. Qui, la vera protagonista è la natura, soprattutto quella che si trova sotto il pelo dell’acqua. Sì, perché l’isola è il regno della foca monaca, l’animale più ricercato del mondo, che qui vive in pace, in un habitat naturale intatto, nel quale ovviamente non mancano meravigliose spiagge.

Unica per la qualità delle sue acque
Unica per la qualità delle sue acque e del suo ambiente, Niihau lo è anche sotto il profilo storico. L’isola è infatti stata acquistata nel 1864 dalla vedova Elizabeth Sinclair, che concluse l’ “affare” con il regno delle Hawaii. Niihau è ancora oggi gestita dai suoi discendenti, di professione naturalisti. Per visitarla bisogna essere parenti degli abitanti o essere invitati, cosa che viene regolarmente fatta per consentire a pochissimi fortunati, ogni anno, di immergersi per qualche ora in questa specie di paradiso terrestre.