Fumare fa malissimo, si sa. Bere acqua, invece, fa benissimo. Ecco, per abbandonare per sempre la sigaretta e questa cattiva abitudine si può far ricorso a… un bicchier d’acqua. Proprio così: in occasione della Giornata Mondiale senza tabacco, che si celebra il 31 maggio, tutti gli esperti sono concordi nell’affermare che il tabagismo è un vizio pericoloso per la salute, ma non solo: le sostanze contenute nel mozzicone possono rivelarsi dei gravi inquinanti primari delle acque. Se si ha a cuore il proprio benessere e quello del Pianeta, un aiuto può venire anche da un gesto facile e comune come bere un bicchiere d’acqua.

Il ruolo dell’idratazione
La Fondazione AIRC per la Ricerca sul Cancro, considerando che smettere di fumare può rivelarsi un percorso difficile, suggerisce tutta una serie di indicazioni – dai centri antifumo ai trattamenti sostitutivi – per dire addio per sempre alle cattive abitudini. Però, allo stesso tempo, segnala che un prezioso sostegno può arrivare da una corretta idratazione. Infatti, quando il desiderio di fumare si fa sentire, bere qualche sorso d’acqua può fare la differenza, sostituendo anche psicologicamente il gesto di portare alla bocca una sigaretta e rendendo più sopportabile l’impulso. Ovviamente, l’acqua porta con sé molti altri benefici, come alleviare la sensazione di gola secca e aiutare a “ripulire” i polmoni. Più acqua e niente fumo: salute e Pianeta ringraziano.