L a lotta alla carie ai denti dei bambini inizia… dal rubinetto. Un recente studio dell’Università del North Carolina ha infatti ribadito che mettere fluoro nell’acqua potabile riduce la carie infantile. I risultati della ricerca sono stati pubblicati sul Journal of Dental Research.

Sorrisi più sani
L’analisi, svolta negli Usa, ha dimostrato che i bambini e gli adolescenti con un maggiore accesso all’acqua potabile fluorurata avevano meno probabilità di avere questa malattia ai denti. Le contee in cui oltre il 75% della popolazione aveva accesso alla fluorizzazione dell’acqua, infatti, hanno avuto una riduzione del 30% dei casi di carie nella dentizione primaria e una riduzione del 12% di carie nelle dentizioni permanenti. L’attuale studio aumenta le prove dimostrando che il beneficio è più pronunciato all’inizio della vita, nei denti primari dei bimbi tra 2 e 8 anni. “Questo studio conferma i risultati precedentemente riportati e fornisce ulteriori prove a supporto della fluorizzazione dell’acqua come un intervento di sanità pubblica di base per promuovere la salute orale”, ha detto Maria Ryan, presidente dell’Associazione americana per la ricerca dentale.