L’acqua è vita e va tutelata con cura e attenzione, oltre che con politiche mirate. E proprio per Educare alla cultura ed al rispetto della risorsa idrica soprattutto le nuove generazioni è stato lanciato il concorso fotografico “Obiettivo Acqua”. Il contest, alla sua prima edizione, è promosso da Coldiretti con ANBI e  Fondazione Univerde, con lo scopo di selezionare fotografie che presentino particolari caratteristiche artistiche e che valorizzino i molteplici e differenziati aspetti, ambientali e sociali, legati all’impiego dell’acqua dolce. La premiazione del Concorso gode del patrocinio morale del Ministero dell’Ambiente (MATTM).

Qualità e sicurezza anche nell’alimentare
“La risorsa idrica non rappresenta soltanto un fattore strategico per l’agricoltura italiana, per la produttività del settore e per la permanenza delle imprese agricole sul territorio, ma costituisce anche un imprescindibile elemento di qualità e di sicurezza alimentare” si legge nel sito dedicato. “D’altra parte, l’accessibilità all’acqua, la disponibilità di risorsa in quantità e qualità adeguata, nonché l’efficienza idrica (intesa come complesso delle operazioni che riguardano l’irrigazione, dal prelievo alla fonte, all’efficienza nella distribuzione, fino all’efficienza nell’erogazione alle colture), garantiscono anche benefici economici, ambientali e sociali in termini di presidio del territorio, difesa idrogeologica, conservazione della biodiversità, mitigazione ed adattamento ai cambiamenti climatici”.

Le regole del concorso
Le iscrizioni al concorso sono aperte fino il 31 marzo prossimo; per informazioni è consultabile il sito www.obiettivoacqua.it. Il contest fotografico vuole, in particolare, valorizzare la conoscenza delle peculiarità dei sistemi irrigui collettivi italiani e le esternalità positive in termini ambientali, paesaggistici, per la multifunzionalità delle imprese agricole e dello sviluppo rurale; oltre a ciò, il format punta a selezionare fotografie, che presentino particolari caratteristiche  artistiche per valorizzare  i molteplici e differenziati aspetti  ambientali e sociali, legati all’impiego dell’acqua.