Che la birra si produca anche con l’acqua non è certo una novità. Del tutto nuova è invece l’idea di prepararla con l’acqua di mare, unitamente al luppolo. E’ fatta così “Aquamaris”, la birra neonata in casa Tarì, birrificio artigianale di Modica, in Sicilia.

Come nasce questa “gose”
“L’acqua marina viene prelevata dall’azienda catanese Aquamaris nelle profondità dello Jonio, diverse miglia a largo dalle coste siciliane. L’acqua viene poi microfiltrata e sterilizzata” si legge in una nota ripresa dall’Ansa. A dire la verità, cucinare con l’acqua di mare non è una stranezza nei paesi affacciati sul Mediterraneo, specie per preparare piatti di pesce, ma una birra “marina” è sì un’originalità. La tipologia di questa birra speciale è denominata gose: la produzione di birre con sale marino è infatti originaria della città tedesca di Goslar.

Foto: www.instagram.com/aquamaris_seawater/