Sono sempre tante le domande e le curiosità che riguardano gli elementi che circondano. Ecco allora un quesito particolarmente originale: il suono viaggia più veloce nell’aria o nell’acqua? Pensateci un po’ prima di dare la risposta…

Cinque volte più veloce in…
A sorpresa, scopriamo che il suono viaggia quasi 5 volte più veloce sotto l’acqua che in aria. A dire la verità, questo fenomeno ha una spiegazione scientifica abbastanza semplice: nei gas e nei liquidi il suono si propaga grazie ad un’onda elastica. Per capire il processo immaginiamo di dividere il fluido in strati perpendicolari alla direzione del suono, strati che vengono a mano a mano colpiti dall’onda sonora. Il primo strato che ne riceve l’energia si comprime per poi espandersi rilasciandola allo strato successivo. Quindi, la velocità di trasmissione dipende quindi dalle proprietà di comprimibilità del fluido stesso; meno lo strato è comprimibile, maggiore sarà la velocità di trasferimento. Poiché l’acqua è 10.000 volte meno comprimibile dell’aria, il suono si propaga più velocemente “a mollo”.