Mangiare bene, e bere ancora meglio, sono aspetti importanti per le future mamme. Perché uno stile di vita sano durante la gravidanza è fondamentale per il benessere della mamma, ma anche per la salute del bambino. Naturalmente, visto che i nove mesi di gestazione non sono una malattia, non è necessario sottoporsi a diete punitive, ma basta semplicemente scegliere con maggiore attenzione i cibi e le bevande che si consumano. “Il fatto di aspettare un bambino non deve far sentire autorizzate a mangiare per due, anche perché il fabbisogno energetico supplementare non è molto elevato”: lo ha dichiarato Angela Spadafranca, biologa nutrizionista esperta di alimentazione in gravidanza, libera professionista e collaboratrice di ricerca della Clinica Mangiagalli di Milano, al portale Nostrofiglio.it. “In teoria, servirebbero poco meno di 300 kcal al giorno in più rispetto a quando non si era in dolce attesa: l’equivalente di un pacchetto di crackers, un frutto e un cucchiaino di olio oppure di mezzo panino e un bicchiere di latte scremato. In pratica, però, va considerato che mano a mano che la gravidanza avanza c’è un’inevitabile riduzione del livello dell’attività fisica e quindi del dispendio energetico totale: per questo possono bastare anche 150-180 kcal in più al giorno durante tutta la gravidanza per soddisfare i nuovi fabbisogni”. L’alimentazione perfetta, quindi, dovrebbe comprendere frutta, verdura, proteine e tutti i capisaldi della dieta mediterranea, meglio ancora se suddivisi in 5 pasti al giorno così da non sovraccaricare l’apparato digerente.

Il ruolo dell’acqua
Precisa la dottoressa Spadafranca: “Il corpo umano è costituito per il 70% da acqua. Mantenere un buono stato di idratazione è importante per l’organismo in ogni fase della vita e ancor di più in gravidanza, quando il volume del sangue materno aumenta per garantire tra le altre cose una buona vascolarizzazione della placenta che nutre il feto”. Ecco perché è consigliato alle mamme in attesa di bere circa 2-2,5 litri di acqua al giorno e anche di più in estate.