Una corretta idratazione è fondamentale per restare in buona salute ed è utile anche per dimagrire. L’assunzione di acqua serve infatti per accelerare il metabolismo in modo diretto, quindi senza il concorso di fattori esterni, come ad esempio l’abbassarsi della temperatura (in questo caso il nostro corpo brucia più “carburante” per conservare la temperatura corporea attorno ai 37°C). Gli scienziati dicono che per aumentare la velocità del metabolismo del 30% è sufficiente bere 2 bicchieri d’acqua a temperatura ambiente. Dimagrire è quindi facile come bere un bicchiere (anzi due) d’acqua? Con qualche accorgimento, visto che la sferzata sul metabolismo si esaurisce in 30-60 minuti. Infatti quando beviamo acqua a temperatura ambiente – immaginiamo attorno ai 20 gradi – costringiamo il nostro organismo al lavoro di riscaldarla fino ad arrivare a 37 gradi. Questo processo, in genere, dura circa 40 minuti e contribuisce a smaltire i chili di troppo. Ma, perché dia risultati tangibili, va ripetuto in modo costante.

Freddo vietato!
Attenzione però a non cedere alla tentazione di bere acqua molto fredda. Più che aumentare ulteriormente il metabolismo, questo comportamento può bloccare la digestione e portare a una vera e propria congestione.