A Porto Rico c’è una baia (ma in realtà ce ne sono anche altre nel mondo), in cui si può vivere l’esperienza di nuotare o remare… tra le stelle, Bio Bay. Sì, perché quando la luce del sole cala il protagonista del mare diventa il Pyrodinium Bahamense, organismo unicellulare presente in queste acque che quando si sente a rischio, ad esempio a contatto con gli umani o sfiorato dai remi, reagisce chimicamente emettendo luce. Il risultato sono meravigliose scie luminose verdi e azzurre che fanno pensare a un segreto effetto speciale da film. Invece è semplicemente opera di madre natura.

Si chiama bioluminescenza
Il fenomeno è detto bioluminescenza ed è stato testimoniato per la prima volta diversi secoli fa, quando gli spagnoli che avevano colonizzato la zona attribuirono questo effetto a un intervento del diavolo. Non riuscendo ovviamente a impedirlo, provarono almeno ad isolarlo, delimitando la baia con enormi massi. Il risultato fu una maggiore concentrazione e proliferazione di questi dinoflagellati, da cui un effetto luce particolarmente intenso. A distanza di diversi secoli, ancora, i turisti ringraziano. La Bio Bay è conosciuta anche come Mosquito Bay e si trova sulla costa meridionale dell’isola di Vieques.