Il tipico senso di stanchezza e pesantezza dei piedi non si manifesta solo in estate. Anche in inverno, infatti, si possono verificare le condizioni che rallentano il ritorno venoso, come lunghe ore passate in piedi a cucinare e un’attività fisica insufficiente, abbastanza frequente quando fa freddo, piove e imperversa lo smart working. Per correre ai ripari, però, basta ritagliarsi un po’ di tempo per sé, una bacinella di acqua calda e poco altro. I risultati, e soprattutto la sensazione di benessere, saranno davvero sorprendenti e immediati.

L’acqua risolve tutto
Se il problema è il senso di gonfiore, si può aggiungere all’acqua 3 cucchiai di aceto di mele e sale. Dopo 15 minuti, sciacquare sotto un getto di acqua fredda, che contribuisce ulteriormente a tonificare l’apparato circolatorio, e quindi tamponare. Per chi ha piedi stanchi, ma soprattutto voglia di una coccola rilassante, il consiglio è invece quello di aggiungere all’acqua del pediluvio 5-6 gocce di olio essenziale di lavanda, che ha proprietà calmanti e analgesiche e… un fantastico profumo. Con questi piccoli rimedi della nonna, le gambe saranno subito più leggere e l’umore migliore.