Obiettivo, essere al più prima plastic free: la battaglia contro l’inquinamento inizia già dai banchi di scuola. Almeno a Milano dove due licei scientifici, infatti il Vittorio Veneto e il Luigi Cremona, hanno aderito alla seconda fase del progetto #Ambienteascuola del Comune di Milano. Nei due istituti, infatti, le bottigliette di plastica saranno sostituite da un sistema di distribuzione diretta dall’acquedotto, al fine da ridurre sensibilmente, se non eliminare, la plastica monouso.

Fontanelle tra i banchi
Il Comune sta mettendo a punto  un modello di Casa dell’Acqua da portare nelle scuole, così che i ragazzi possano riempire le loro borracce. SI tratta di un passo importante, come sottolinea la vicesindaco Anna Scavuzzo: “Parliamo di 6-700 bottiglie al giorno andando a regime e le due scuole stanno pressando tantissimo per partire subito e l’ideale sarebbe partire già a settembre. E importante dare la possibilità ai ragazzi di aiutarci a togliere la plastica dalla spazzatura”. Bravi questi studenti!