Il Natale si avvicina e a Crodo (VB), grazioso paese piemontese, ritorna la rassegna “Presepi sull’acqua”.  Fino al 6 gennaio, in valle Antigorio si potranno vedere decine di presepi e installazioni artigianali che hanno un comune denominatore, l’acqua. L’acqua di fontane in pietra del Seicento, l’acqua di antichi lavatoi, l’acqua di rii che diventano cornici naturali di piccole natività. La rassegna è stata lanciata nel 2013 ed è oggi  uno degli eventi natalizi diffusi più particolari d’Italia, con visitatori in costante crescita.

Anche nelle frazioni vicine
Le rappresentazioni della natività si trovano sia a Crodo, sia nelle frazioni vicine: un percorso di magia ed emozioni tra una cinquantina di presepi allestiti al termine di lunghe settimane di lavoro.
Il percorso è sempre fruibile, di giorno e di sera, quando le luci dei presepi rendono ancor più magica l’atmosfera.
Si parte dai 500 m s.l.m di Crodo per arrivare ai 1200 metri d’altitudine della frazione più alta, l’Alpe Foppiano. Il tragitto può essere percorso completamente a piedi oppure in auto, per alcuni tratti. In ogni caso, è una bella occasione per andare alla riscoperta di un territorio lontano dal turismo di massa, in cui paesaggi incontaminati si fondono con le tipiche architetture di montagna.
Su www.crodoeventi.it c’è la mappa completa dell’itinerario.

Foto: Marco Benedetto Cerini